Oncologia Morabito
Novartis
Janssen Oncology
OncoHub

La maggior parte delle pazienti con tumore ovarico recidiva dopo aver ricevuto la chemioterapia di prima linea a base di Platino e alla fine svilupperà una malattia resistente al Platino o refrattaria ...


Gli inibitori delle chinasi ciclina-dipendenti 4/6 ( CDKI ) sono agenti orali mirati approvati per l'uso in combinazione con la terapia endocrina come trattamento di prima o seconda linea dei pazienti ...


Uno studio di fase III, multicentrico, randomizzato, in aperto ha studiato l'efficacia e la sicurezza di Nivolumab ( Opdivo ) rispetto alla chemioterapia ( Gemcitabina [ GEM ] o Doxorubicina liposomia ...


La resistenza alla terapia endocrina nel tumore mammario avanzato rimane un problema clinico significativo che può essere superato con l'uso di inibitori dell'istone deacetilasi come Entinostat. Lo ...


Il vantaggio di estendere la terapia con inibitori dell'aromatasi oltre i 5 anni nel contesto di precedenti inibitori dell'aromatasi rimane controverso. È stata confrontata la terapia estesa con Let ...


Sebbene la maggior parte delle pazienti con tumore ovarico epiteliale risponda alla chemioterapia di prima linea a base di Platino, circa il 70% recidiva entro 3 anni. Lo studio di fase 3 JAVELIN Ov ...


Lo studio APHINITY, a 45 mesi di follow-up mediano, ha mostrato che Pertuzumab ( Perjeta ) aggiunto a Trastuzumab ( Herceptin ) nel setting adiuvante e chemioterapia ha migliorato significativamente l ...


La terapia adiuvante del tumore al seno contenente antracicline con o senza anticorpi anti-recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano e la radioterapia è associata a disfunzione cardiaca cor ...


Esistono pochi trattamenti efficaci di seconda linea per le donne con tumore della cervice ricorrente o metastatico. Di conseguenza, sono state valutate l'efficacia e la sicurezza di Tisotumab vedotin ...


Olaparib ( Lynparza ), un inibitore della poli-ADP-ribosio polimerasi ( PARP ), ha precedentemente dimostrato di estendere la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ), rispetto al placebo, quando ...


Nello studio di fase 3 SOLO1, il mantenimento con Olaparib ( Lynparza ) ha fornito un significativo beneficio di sopravvivenza libera da progressione rispetto al placebo nei pazienti con tumore ovaric ...


È stata valutata l'aggiunta dell'anticorpo monoclonale umanizzato anti-PD-L1 Atezolizumab ( Tecentriq ) alla chemioterapia a base di Platino e al Bevacizumab ( Avastin ) nel tumore ovarico di stadio I ...


Il carcinoma uterino sieroso ( USC ) è un sottotipo istologico distinto di tumore dell'endometrio, con caratteristiche molecolari che suggeriscono una frequente disregolazione del ciclo cellulare asso ...


Circa un terzo dei pazienti con tumore mammario positivo per il recettore ormonale ( HR+ ), negativo per il recettore di tipo 2 del fattore di crescita epidermico umano ( HER2+ ), con una malattia inv ...


Alpelisib ( Piqray ), un inibitore e degradatore selettivo di PI3Kalfa, più Fulvestrant ( Faslodex ) ha mostrato efficacia nel tumore mammario avanzato positivo al recettore ormonale ( HR-positivo ), ...