Novartis
Oncologia Morabito
OncoHub
Tumore prostata

In totale dall'1% al 3% delle pazienti trattate con un inibitore della poli-ADP-ribosio polimerasi ( PARP ) per il cancro ovarico di alto grado ( HGOC ) sviluppa neoplasie mieloidi correlate alla tera ...


Lo studio GROINSS-V-II I ( Groningen International Study on Sentinel nodes in Vulvar cancer ) ha valutato se la radioterapia inguinofemorale sia un'alternativa sicura alla linfoadenectomia inguinofemo ...


L'attività fisica è un intervento promettente per il declino cognitivo correlato al tumore, ma la ricerca che ne valuta l'uso durante la chemioterapia è limitata. Uno studio ha esaminato i modelli d ...


Molti pazienti e medici avvertono preoccupazione per i potenziali effetti dannosi della gravidanza dopo il tumore al seno in termini di esiti riproduttivi e sicurezza materna. Una revisione sistemat ...


Nonostante un'ampia evidenza randomizzata a sostegno dell'uso delle interruzioni del trattamento nel tumore del colon-retto metastatico ( mCRC ), non sono universalmente offerti ai pazienti nonostante ...


Nello studio randomizzato di fase 3 ELIOT di equivalenza sulla radioterapia intraoperatoria elettronica, l'irradiazione mammaria parziale accelerata ( APBI ) con l'uso della radioterapia intraoperator ...


Studi di chemioterapia adiuvante ad alte dosi ( HDCT ) non sono riusciti a mostrare un beneficio in termini di sopravvivenza nelle pazienti non-selezionate con cancro al seno, ma manca un follow-up a ...


Le tecniche mininvasive sono sempre più comuni nella chirurgia del tumore. Un recente studio clinico randomizzato ha messo in dubbio la sicurezza dell'isterectomia radicale minimamente invasiva per il ...


Nessuno studio randomizzato aveva ancora confrontato la radioterapia ipofrazionata ( HFRT ) con la radioterapia frazionata convenzionale ( CFRT ) dopo la chirurgia conservativa delal mammella nella po ...


Dati gli scarsi risultati con la radioterapia ipofrazionata per il tumore al seno in fase iniziale, una dose di 50 Gy in 25 frazioni è stato il regime standard utilizzato dal Danish Breast Cancer Grou ...


L'irradiazione dell'intero seno erogata una volta al giorno per 3-5 settimane dopo l'intervento chirurgico di conservazione della mammella riduce la recidiva locale con buoni risultati estetici. L'ir ...


Nonostante le preoccupazioni sul fatto che la morcellazione elettrica possa influire negativamente sulla prognosi delle pazienti con tumore uterino occulto, le evidenze empiriche sono state limitate e ...


Lo studio PORTEC-3 ha studiato il beneficio della chemioterapia adiuvante combinata e della radioterapia rispetto alla sola radioterapia pelvica per le donne con tumore endometriale ad alto rischio. ...


Le donne sopravvissute a tumore infantile presentano un alto rischio di successivo tumore mammario. È stato descritto il conseguente rischio di mortalità e tumori alla mammella aggiuntivi. Le donne ...


L'irradiazione dell'intero seno dopo un intervento chirurgico di conservazione mammaria nelle pazienti con tumore alla mammella in fase iniziale riduce la recidiva ipsilaterale del tumore al seno ( IB ...