Bayer Banner
Natera Banner
Gilead Banner
Tumore prostata

Risultati ricerca per "Tumore alla mammella"

La via PI3K-mTOR è spesso disregolata nel cancro al seno. La combinazione di un inibitore mirato a tutte le isoforme PI3K di classe I e al complesso mTOR 1, mTORC1, e al complesso mTOR 2, mTORC2, con ...


Il recettore 3 del fattore di crescita epidermico umano ( HER3 ) è ampiamente espresso nel tumore alla mammella; un'elevata espressione è associata a una prognosi sfavorevole. Patritumab deruxtecan ...


Nonostante l'efficacia della terapia endocrina più inibitori della chinasi ciclina-dipendente ( CDK ) 4/6 come trattamento di prima linea per il tumore mammario metastatico ( MBC ) positivo al recetto ...


La chemioterapia neoadiuvante è lo standard di cura nel tumore mammario in fase iniziale ( EBC ) positivo per il recettore del fattore di crescita epidermico umano 2 ( HER2+ ), indipendentemente dallo ...


Nello studio di fase 2 DESTINY-Breast01 a braccio singolo, Trastuzumab deruxtecan [ Enhertu ] ha mostrato una robusta attività nei pazienti con tumore alla mammella metastatico HER2-positivo che erano ...


Il trattamento con un inibitore dell'aromatasi per 5 anni è il trattamento standard per il tumore mammario positivo al recettore ormonale ( HR+ ) postmenopausale. Sono stati studiati gli effetti del ...


E' stata riportata, con una sicurezza aggiornata, la sopravvivenza globale ( OS ) finale in SOPHIA, uno studio di Margetuximab ( Margenza ) rispetto a Trastuzumab ( Herceptin ), entrambi con chemioter ...


Precedenti analisi dello studio GIM ( Gruppo Italiano Mammella ) 2 hanno dimostrato che l'aggiunta di Fluorouracile ( F ) a Epirubicina, Ciclofosfamide e Paclitaxel ( EC-P ) nelle pazienti con tumore ...


Le pazienti con tumore mammario avanzato pretrattato positivo al recettore per gli estrogeni ( ER ) / negativo al recettore per il fattore di crescita epidermico umano 2 ( HER2 ) hanno una prognosi in ...


Le pazienti selezionate per ricevere la chemioterapia neoadiuvante ( NAC ) sono solitamente quelle a più alto rischio di recidiva ed è necessario trovare migliori opzioni terapeutiche. Sono stati d ...


L'aggiunta di inibitori del checkpoint immunitario al trattamento anti-ERBB2 ha dimostrato un'efficacia sinergica negli studi preclinici e pertanto merita un’indagine come trattamento neoadiuvante per ...


Denosumab ( Xgeva ) adiuvante potrebbe migliorare la sopravvivenza libera da malattia ( PFS ) nel tumore mammario primario positivo ai recettori ormonali ( HR+ ). Il programma ottimale di nab-Paclit ...


L'aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) alla chemioterapia neoadiuvante ha portato a una percentuale significativamente più alta di pazienti con tumore mammario triplo negativo in fase iniziale che h ...


In un'analisi ad interim dello studio di fase 3 KEYNOTE-355, l'aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) alla chemioterapia ha determinato una sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) più lunga rispe ...


I regimi di trattamento antitumorale in genere causano spiacevoli effetti collaterali. È stato studiato il beneficio del cambiamento di terapia endocrina di mantenimento più Bevacizumab ( Avastin ) do ...