Gilead Banner
Natera Banner
Bayer Banner
Tumore prostata

Risultati ricerca per "Mammella"

Il recettore 3 del fattore di crescita epidermico umano ( HER3 ) è ampiamente espresso nel tumore alla mammella; un'elevata espressione è associata a una prognosi sfavorevole. Patritumab deruxtecan ...


Nonostante l'efficacia della terapia endocrina più inibitori della chinasi ciclina-dipendente ( CDK ) 4/6 come trattamento di prima linea per il tumore mammario metastatico ( MBC ) positivo al recetto ...


La chemioterapia neoadiuvante è lo standard di cura nel tumore mammario in fase iniziale ( EBC ) positivo per il recettore del fattore di crescita epidermico umano 2 ( HER2+ ), indipendentemente dallo ...


Nello studio di fase 2 DESTINY-Breast01 a braccio singolo, Trastuzumab deruxtecan [ Enhertu ] ha mostrato una robusta attività nei pazienti con tumore alla mammella metastatico HER2-positivo che erano ...


Il trattamento con un inibitore dell'aromatasi per 5 anni è il trattamento standard per il tumore mammario positivo al recettore ormonale ( HR+ ) postmenopausale. Sono stati studiati gli effetti del ...


E' stata riportata, con una sicurezza aggiornata, la sopravvivenza globale ( OS ) finale in SOPHIA, uno studio di Margetuximab ( Margenza ) rispetto a Trastuzumab ( Herceptin ), entrambi con chemioter ...


Precedenti analisi dello studio GIM ( Gruppo Italiano Mammella ) 2 hanno dimostrato che l'aggiunta di Fluorouracile ( F ) a Epirubicina, Ciclofosfamide e Paclitaxel ( EC-P ) nelle pazienti con tumore ...


Nel tumore mammario avanzato positivo al recettore degli estrogeni ( ER-positivo ), HER2-negativo, la resistenza acquisita agli inibitori dell'aromatasi spesso deriva da sottocloni mutati di ESR1, che ...


Sulla base del basso rischio di recidiva locale nelle pazienti anziane con tumore mammario dopo chirurgia conservativa seguita da irradiazione dell'intero seno ( WBI ), il Danish Breast Cancer Group h ...


Le pazienti con tumore mammario avanzato pretrattato positivo al recettore per gli estrogeni ( ER ) / negativo al recettore per il fattore di crescita epidermico umano 2 ( HER2 ) hanno una prognosi in ...


Le pazienti selezionate per ricevere la chemioterapia neoadiuvante ( NAC ) sono solitamente quelle a più alto rischio di recidiva ed è necessario trovare migliori opzioni terapeutiche. Sono stati d ...


L'aggiunta di inibitori del checkpoint immunitario al trattamento anti-ERBB2 ha dimostrato un'efficacia sinergica negli studi preclinici e pertanto merita un’indagine come trattamento neoadiuvante per ...


Denosumab ( Xgeva ) adiuvante potrebbe migliorare la sopravvivenza libera da malattia ( PFS ) nel tumore mammario primario positivo ai recettori ormonali ( HR+ ). Il programma ottimale di nab-Paclit ...


L'aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) alla chemioterapia neoadiuvante ha portato a una percentuale significativamente più alta di pazienti con tumore mammario triplo negativo in fase iniziale che h ...


In un'analisi ad interim dello studio di fase 3 KEYNOTE-355, l'aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) alla chemioterapia ha determinato una sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) più lunga rispe ...