Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore prostata
Tumore rene

Risultati ricerca per "BRCA2"

Vari fattori, tra cui età, storia familiare, infiammazione, fattori riproduttivi e legatura delle tube, modulano il rischio di tumore ovarico. Si è determinato se le donne con o a rischio di svilupp ...


Uno studio multicentrico di fase II ha valutato Lurbinectedina, un inibitore selettivo della trascrizione attiva dei geni codificanti proteine, in pazienti con cancro alla mammella metastatico. Un so ...


Le mutazioni BRCA1/2 sono frequenti nei pazienti con carcinoma mammario triplo negativo ( TNBC ). Queste pazienti sono spesso trattate con chemioterapia sistemica primaria. Lo scopo di u ...


Olaparib ( Lynparza ), un inibitore della poli (ADP-ribosio) polimerasi ( PARP ), ha precedentemente dimostrato efficacia in uno studio di fase 2 quando è stato somministrato in formulazione in capsul ...


Gli inibitori della poli-ADP-ribosio-polimerasi ( PARP ) hanno attività nei carcinomi ovarici con deficit di ricombinazione omologa.  Insieme alle mutazioni BRCA1 e BRCA2 ( BRCA )  ...


Nelle pazienti con carcinoma ovarico sieroso recidivante Platino-sensibile, la monoterapia di mantenimento con l’inibitore PARP Olaparib ( Lynparza ) migliora in modo significativo la sopravvivenza li ...


È stato condotto uno studio per determinare se il trattamento adiuvante con Tamoxifene per il carcinoma mammario sia associato a una riduzione del rischio di tumore alla mammella controlaterale per le ...


Olaparib, un nuovo inibitore della poli(ADP-ribosio) polimerasi ( PARP ) attivo per via orale, induce mortalità in cellule omozigoti per l’assenza di BRCA.Uno studio di fase 2 ha valutato ...


I linfociti infiltranti il tumore ( TIL ) CD8+ citotossici partecipano al controllo immunitario del cancro ovarico epiteliale; tuttavia, poco è noto sui modelli prognostici di TIL CD8+ per i ...


Le mutazioni germinali nei geni accertati di rischio di penetrazione moderato o alto per cancro al seno e/o tumore alle ovaie, inclusi BRCA1 e BRCA2, spiegano meno della metà di tutti i ...


Le mutazioni della linea germinale in BRCA1 e BRCA2 sono relativamente comuni nelle donne con carcinoma delle ovaie, delle tube di Falloppio, e peritoneale [ carcinoma ovarico in seguito ] e causano u ...


Sono state determinate in modo prospettico le stime generali ed età-specifiche del rischio di cancro al seno controlaterale per le pazienti giovani con carcinoma mammario, con o senza mutazioni BRCA1 ...


È stato condotto uno studio per determinare la probabilità di amenorrea a lungo termine dopo trattamento chemioterapico in donne con carcinoma alla mammella con una mutazione in BRCA1 o BRCA2. È st ...


La frequenza di mutazioni nella linea germinale di BRCA1 e BRCA2 nelle donne con tumore alle ovaie non è ben definita; i dati variano da 3 al 27%. L’impatto di una mutazione nella linea germinale su ...


È stato condotto uno studio per confrontare il tasso di risposta patologica completa, la sopravvivenza libera da recidiva e la sopravvivenza generale dopo chemioterapia sistemica neoadiuvante in pazie ...