Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore rene
Tumore Vescica

Uso pre-diagnosi e post-diagnosi di analgesici comuni e prognosi del cancro ovarico: studi NHS / NHSII


Il cancro ovarico è la quinta causa più comune di morte per tumore tra le donne negli Stati Uniti.
Uno studio ha cercato di determinare se esposizioni modificabili ad analgesici comuni al di fuori del trattamento standard influenzino la prognosi nei pazienti con cancro alle ovaie.

Il Nurses' Health Study ( NHS ) e il Nurses' Health Study II ( NHSII ) sono studi prospettici condotti su 121.700 e 116.429 infermiere statunitensi che hanno compilato questionari a cadenza biennale dal 1976 e dal 1989, rispettivamente.
Sono state recuperate informazioni da cartelle cliniche, certificati di morte o registro SEER ( Surveillance, Epidemiology, and End Results ) sui casi di cancro all'ovaio.

Le partecipanti eleggibili avevano cancro ovarico epiteliale invasivo confermato, in stadio I-III, e avevano dati disponibili sull'uso di analgesici.

L'obiettivo principale dello studio era quello di determinare se l'uso regolare per 2 giorni alla settimana o più di Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ), farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) o Paracetamolo prima e dopo la diagnosi del carcinoma ovarico, fosse associato a sopravvivenza specifica per tumore all'ovaio.

Tra il 1976 e il 2012 per NHS e tra il 1989 e il 2013 per NHSII, 1.789 partecipanti agli studi NHS e NHSII hanno avuto diagnosi di cancro ovarico epiteliale e 1.143 ( 64% ) sono state incluse nello studio; 1.031 su 1.143 casi ( 90% ) sono stati inclusi nell'analisi dell'esposizione pre-diagnosi e 964 casi ( 84% ) nell'analisi dell'esposizione post-diagnosi.

Rispetto alle non-utilizzatrici, le partecipanti che hanno segnalato l'uso post-diagnostico recente ( uso corrente negli ultimi 2 anni ) di Aspirina ( hazard ratio, HR=0.68 ) e farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) non-Aspirina ( HR=0.67 ) hanno presentato una sopravvivenza specifica per il cancro ovarico.

Qualsiasi tipo di uso di analgesici pre-diagnosi e post-diagnosi del Paracetamolo non sono stati associati positivamente alla sopravvivenza specifica al carcinoma ovarico.

Nell'analisi dei cambiamenti nell'uso degli analgesici dalla pre-diagnosi alla post-diagnosi, le partecipanti che sono diventate utilizzatrici di Aspirina in tempi recenti ( HR=0.44 ) o sono diventate recenti utilizzatrici di FANS non-Aspirina ( HR=0.46 ) hanno presentato un rischio inferiore di morte specifica per cancro all'ovaio rispetto alle non-utilizzatrici.

L'uso recente di Aspirina o FANS non-Aspirina, definito come uso corrente negli ultimi 2 anni, dopo la diagnosi sembra migliorare la sopravvivenza specifica per il cancro ovarico.
Se questi risultati saranno confermati in ulteriori studi, nuove ricerche dovrebbero esplorare potenziali effetti sinergici dei farmaci anti-infiammatori usati in combinazione con le terapie standard per il cancro ovarico per migliorare la prognosi nelle pazienti con diagnosi di cancro ovarico. ( Xagena2018 )

Merritt MA et al, Lancet Oncol 2018; 19: 1107-1116

Onco2018 Gyne2018 Farma2018


Indietro