BMS
Novartis
Lung Unit
Tumore polmone

Aggiunta della soppressione ovarica a Tamoxifene per tumore al seno in premenopausa


L'aggiunta della soppressione della funzione ovarica ( OFS ) per 5 anni al Tamoxifene per il trattamento dei pazienti in premenopausa con tumore mammario dopo il completamento della chemioterapia ha effetti benefici sulla sopravvivenza libera da malattia ( DFS ).

È stata valutata l'efficacia dell'aggiunta per 2 anni della soppressione della funzione ovarica a Tamoxifene nei pazienti con carcinoma mammario positivo ai recettori ormonali che rimangono in uno stato premenopausale o riprendono la funzione ovarica dopo la chemioterapia.

Sono state arruolate 1.483 donne in premenopausa di età pari a 45 anni o inferiore con tumore alla mammella positivo al recettore degli estrogeni trattato con chirurgia definitiva dopo aver completato la chemioterapia adiuvante o neoadiuvante.

La funzione ovarica è stata valutata ogni 6 mesi per 2 anni dall'arruolamento sulla base dei livelli di ormone follicolo-stimolante e della storia di sanguinamento vaginale.
Se la funzione ovarica veniva confermata come premenopausale ad ogni visita, la paziente veniva assegnata in modo casuale a completare 5 anni nel gruppo Tamoxifene da solo oppure 5 anni nel gruppo Tamoxifene con soppressione della funzione ovarica per 2 anni che ha comportato la somministrazione mensile di Goserelin.
La sopravvivenza libera da malattia è stata definita dal momento dell'arruolamento allo studio al momento del primo evento.

In totale 1.293 pazienti sono state assegnate in modo casuale e 1.282 pazienti erano eleggibili per l'analisi.

La percentuale stimata di sopravvivenza libera da malattia a 5 anni è stata del 91.1% nel gruppo Tamoxifene + soppressione della funzione ovarica e dell'87.5% nel gruppo solo Tamoxifene ( hazard ratio, HR=0.69; P=0.033 ).

Il tasso di sopravvivenza globale a 5 anni stimato è stato del 99.4% nel gruppo Tamoxifene + soppressione della funzione ovarica e del 97.8% nel gruppo solo Tamoxifene ( HR=0.31; P=0.029 ).

L'aggiunta di 2 anni della soppressione della funzione ovarica a Tamoxifene ha migliorato significativamente la sopravvivenza libera da malattia rispetto al solo Tamoxifene nelle pazienti rimaste in premenopausa o che hanno ripreso la funzione ovarica dopo la chemioterapia. ( Xagena2020 )

Kim HA et al, Journal of Clinical Oncology 2020; 38: 434-443

Gyne2020 Onco2020 Farma2020


Indietro