Roche Oncologia
Oncologia Morabito
Cortinovis SCLC 2021
Tumore prostata

Mortalità dopo la recidiva tardiva del tumore al seno in Danimarca


La recidiva tardiva del tumore mammario ( cioè 10 anni o più dopo la diagnosi primaria ) può avere una prognosi più favorevole rispetto a una recidiva precoce.
È stato studiato il rischio di morte per tumore mammario dopo recidiva tardiva, sono stati identificati fattori prognostici ed è stata confrontata la sopravvivenza dopo recidiva precoce e tardiva.

Utilizzando il Danish Breast Cancer Group e altri database a livello nazionale, sono state identificate donne con recidiva di carcinoma mammario precoce o tardiva nel periodo 2004-2018, che erano vive 6 mesi dopo la recidiva.
Sono state seguite fino alla morte per tumore mammario, morte per altre cause, emigrazione, 10 anni o fino al 31 dicembre 2018, a seconda dell'evento che si è verificato per primo.

Sono stati calcolati i tassi di mortalità ( MR ) per 1.000 anni-persona ( PY ) e la mortalità cumulativa per tumore alla mammella, per recidiva precoce rispetto a quella tardiva e per caratteristiche del tumore primario e della recidiva tardiva.

Tra 2.004 pazienti con recidiva tardiva, 721 sono morte di carcinoma alla mammella con un tempo di sopravvivenza mediano di 10 anni ( MR=84.8 per 1.000 PY; mortalità cumulativa a 10 anni=50% ).

Tra 1.528 pazienti con recidiva precoce, 1.092 decessi per tumore alla mammella si sono verificati con un tempo di sopravvivenza mediano di 4 anni ( MR=173.9 per 1.000 PY; mortalità cumulativa a 10 anni=72% ).
È stato osservato un rischio inferiore di morte specifica per tumore alla mammella tra le pazienti che hanno sviluppato recidiva tardiva rispetto a recidiva precoce ( hazard ratio, HR=0.72 ).

Lo stadio avanzato alla diagnosi primaria, le metastasi a distanza, il trattamento adiuvante per la recidiva locoregionale e il trattamento sistemico per la recidiva a distanza sono stati associati a un aumento della mortalità dopo la recidiva tardiva.
Chirurgia conservativa della mammella alla diagnosi primaria, recidiva locoregionale, e l'intervento chirurgico per recidiva sono stati associati a una mortalità inferiore dopo la recidiva tardiva.

Le pazienti con recidiva tardiva hanno avuto una prognosi più favorevole rispetto ai pazienti con recidiva precoce.
La localizzazione della malattia ricorrente è stato il principale fattore prognostico per la morte per carcinoma alla mammella. ( Xagena2022 )

Pedersen RN et al, J Clin Oncol 2022; 40: 1450-1463

Gyne2022 Onco2022 Farma2022


Indietro