OncoHub
Novartis
Roche Oncologia
Oncologia Morabito

L’enterolattone circolante non sembra essere protettivo nei confronti del carcinoma endometriale


Si ritiene che i fitoestrogeni esercitino un effetto protettivo nei confronti dei tumori ormono-dipendenti.

I lignani rappresentano la principale classe di fitoestrogeni nella dieta occidentale.

Uno studio coordinato da Ricercatori della New York University School of Medicine negli Stati Uniti ha valutato la correlazione tra i livelli circolanti del principale lignano umano, l’enterolattone, ed il tumore endometriale.

Il disegno dello studio caso-controllo comprendeva 3 studi di coorte prospettici, compiuti a New York, in Svezia ed in Italia.

Nel corso dei 5.3 anni di follow-up ( valore medio ) sono stati diagnosticati 153 casi di carcinoma dell’endometrio.

Nessuna differenza nell’enterolattone circolante è stata osservata tra i casi ed i controlli.

Dopo aggiustamento per l’indice di massa corporea ( BMI ), l’odds ratio ( OR ) tra il terzile più alto dell’enterolattone rispetto al più basso è stato 1.2 ( p per trend = 0.53 ).

La mancanza di associazione è stata osservata nelle donne sia in premenopausa che in postmenopausa.

Nessuna correlazione è stata osservata tra l’enterolattone e gli estrogeni circolanti o la globulina che lega gli ormoni sessuali ( SHBG ) nelle donne sane in postmenopausa.

I risultati dello studio non forniscono elementi a supporto di un ruolo protettivo dei lignani circolanti nei confronti del tumore dell’endometrio. ( Xagena2006 )

Zeleniuch-Jacquotte A et al, Int J Cancer, 2006; 119: 2376-2381


Onco2006 Gyne2006



Indietro