Roche Oncologia
Oncologia Morabito
Novartis
OncoHub

Chemioterapia preoperatoria più Trastuzumab, Lapatinib o entrambi nel tumore alla mammella operabile e positivo per HER2


Uno studio non-comparativo, randomizzato, di fase II, sul trattamento preoperatorio con taxano - antraciclina in combinazione con Trastuzumab ( Herceptin ), Lapatinib ( Tyverb, Tykerb ), o la combinazione Trastuzumab più Lapatinib in pazienti con carcinoma mammario operabile di stadio da II a IIIA positivo per il recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano ( HER2 ).

L’obiettivo primario dello studio era stimare la percentuale di risposta patologica completa ( assenza di invasione tumorale nel seno e nei linfonodi ascellari ).

Nei 3 bracci, la chemioterapia era rappresentata da somministrazione settimanale di Paclitaxel ( 80 mg/m2 ) per 12 settimane seguita da Fluorouracile, Epirubicina e Ciclofosfamide per 4 cicli ogni 3 settimane.

I pazienti assegnati in maniera casuale al braccio A hanno ricevuto una dose di carico di 4 mg di Trastuzumab seguiti da 2 mg a settimana; nel braccio B Lapatinib 1500 mg per via orale al giorno; e nel braccio C Trastuzumab e Lapatinib 1000 mg per via orale al giorno.

In totale, 121 pazienti sono stati assegnati in maniera casuale al trattamento.

Diarrea e tossicità dermatologiche ed epatiche sono state osservate più frequentemente nei pazienti trattati con Lapatinib.

Non sono stati osservati episodi di scompenso cardiaco congestizio.

I tassi di chirurgia mammaria conservativa sono stati 66.7%, 57.9% e 68.9% nei bracci A, B e C, rispettivamente.

I tassi di risposta patologica completa sono stati 25% nel braccio A, 26.3% nel braccio B e 46.7% nel braccio C ( P studio esplorativo=0.019 ).

In conclusione, l’endpoint primario dello studio è stato raggiunto, con un aumento relativo dell’80% nel tasso di risposta patologica completa raggiunto con chemioterapia più Trastuzumab e Lapatinib rispetto a chemioterapia più Trastuzumab o Lapatinib.

Questi dati aggiungono altre prove a sostegno della superiorità di una doppia inibizione di HER2 per il trattamento del carcinoma mammario positivo per HER2. ( Xagena2012 )

Guarneri V et al, J Clin Oncol 2012; 30: 1989-1995

Onco2012 Gyne2012 Farma2012


Indietro