Novartis
Oncologia Morabito
OncoHub
Roche Oncologia

Risultati ricerca per "Terapia neoadiuvante"

È stata valutata l'aggiunta dell'anticorpo monoclonale umanizzato anti-PD-L1 Atezolizumab ( Tecentriq ) alla chemioterapia a base di Platino e al Bevacizumab ( Avastin ) nel tumore ovarico di stadio I ...


Circa un terzo dei pazienti con tumore mammario positivo per il recettore ormonale ( HR+ ), negativo per il recettore di tipo 2 del fattore di crescita epidermico umano ( HER2+ ), con una malattia inv ...


Una formulazione sottocutanea di Pertuzumab e Trastuzumab con Ialuronidasi umana ricombinante in un flaconcino di combinazione a dose fissa pronta per l'uso ( Pertuzumab, Trastuzumab e Ialuronidasi-zz ...


Carboplatino e Paclitaxel somministrati ogni 3 settimane sono la chemioterapia di prima linea standard di cura per il tumore ovarico epiteliale. Lo studio giapponese JGOG3016 ha mostrato un migliora ...


Nel 2013, l'analisi ad interim dello studio PHARE ( Protocol for Herceptin as Adjuvant therapy with Reduced Exposure ) non ha potuto dimostrare che 6 mesi di Trastuzumab ( Herceptin ) in ambiente adiu ...


Pochi studi hanno valutato il valore prognostico della presenza dell'invasione linfovascolare ( LVI ) dopo chemioterapia neoadiuvante per il carcinoma mammario. L'associazione tra invasione linfova ...


È stata valutare l'attività endocrina in termini di soppressione della funzione ovarica ( OFS ) di Degarelix ( Firmagon ), un antagonista dell'ormone di rilascio della gonadotropina ( GnRH ) versus Tr ...


La sovraespressione del gene della cicloossigenasi 2 ( COX-2 ), noto anche come prostaglandina-endoperossido sintasi 2 ( PTGS2 ), si manifesta nel tumore al seno, ma non è chiaro se sia in grado di in ...


Gli inibitori CDK4/6 sono utilizzati per il trattamento del tumore mammario metastatico positivo al recettore degli estrogeni ( ER+ ) in combinazione con la terapia endocrina. PALLET è uno studio ra ...


Sebbene sia frequentemente utilizzata come endpoint primario, la sopravvivenza libera da malattia ( DFS ) non è stata convalidata come surrogato di sopravvivenza globale nel tumore mammario in fase in ...


La combinazione di chemioterapia convenzionale con terapia mirata è stata proposta per migliorare il tasso di risposta patologica completa ( pCR ) nei pazienti con carcinoma mammario infiammatorio ( I ...


Il backbone chemioterapico ottimale per il doppio blocco HER2 nel contesto neoadiuvante per il cancro mammario in fase precoce è sconosciuto. Si è determinato se l'aggiunta di antracicline migliori l ...


Le mutazioni BRCA1/2 sono frequenti nei pazienti con carcinoma mammario triplo negativo ( TNBC ). Queste pazienti sono spesso trattate con chemioterapia sistemica primaria. Lo scopo di u ...


Uno studio di fase III ha confrontato SB3, un biosimilare di Trastuzumab, con Trastuzumab di riferimento ( Herceptin ) in pazienti con tumore mammario in stadio precoce positivo al recettore ...


Sebbene diversi studi randomizzati in pazienti con carcinoma mammario triplo negativo abbiano dimostrato che l'aggiunta di Carboplatino, con o senza inibitori poli(ADP-ri ...