Natera Banner
Gilead Banner
Bayer Banner
Tumore prostata

Risultati ricerca per "Inibitore PARP"

Le chemioterapie a singolo agente hanno un'attività limitata e una notevole tossicità nelle pazienti con tumore epiteliale ovarico resistente al Platino ( PROC ). Mirvetuximab Soravtansine ( MIRV; ...


Nello studio SOLO1/GOG 3004, la terapia di mantenimento con l'inibitore PARP ( poli-ADP-ribosio polimerasi ) Olaparib ( Lynparza ) ha fornito un vantaggio in termini di sopravvivenza libera da progres ...


C'è un'elevata necessità insoddisfatta di regimi di trattamento che aumentino le possibilità di remissione a lungo termine e possibilmente di curare le donne con tumore ovarico avanzato di nuova diagn ...


Olaparib ( Lynparza ), un inibitore PARP ( poli-ADP-ribosio polimerasi ), è approvato per il trattamento del tumore mammario metastatico ( MBC ) negativo al recettore 2 del fattore di crescita epiderm ...


Sebbene diversi studi randomizzati in pazienti con carcinoma mammario triplo negativo abbiano dimostrato che l'aggiunta di Carboplatino, con o senza inibitori poli(ADP-ri ...


Rucaparib ( Rubraca ), un inibitore della poli(ADP-ribosio) polimerasi ( PARP ), ha attività antitumorale nel carcinoma ovarico ricorrente che ospita una mutazione BRCA o un'alta percen ...


Gli inibitori della poli-ADP-ribosio-polimerasi ( PARP ) hanno attività nei carcinomi ovarici con deficit di ricombinazione omologa.  Insieme alle mutazioni BRCA1 e BRCA2 ( BRCA )  ...


Nelle pazienti con carcinoma ovarico sieroso recidivante Platino-sensibile, la monoterapia di mantenimento con l’inibitore PARP Olaparib ( Lynparza ) migliora in modo significativo la sopravvivenza li ...


La monoterapia di mantenimento con l’inibitore PARP Olaparib ( Lynparza ) ha significativamente prolungato la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) rispetto al placebo nei pazienti con recidiva ...


Dallo studio di fase III PRIMA è emerso che la terapia di mantenimento di prima linea con l'inibitore di PARP Niraparib ( Zejula ) ha migliorato la sopravvivenza mediana libera da progressione ( PFS ...


Uno studio prospettico preliminare ha mostrato che la metà delle pazienti con carcinoma mammario metastatico triplo negativo ha raggiunto il controllo della malattia mediante trattamento con la combin ...


Dallo studio di fase 3 NOVA è emerso che la terapia di mantenimento con Niraparib, un inibitore PARP, ha migliorato la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) rispetto al placebo nei pazienti con ...