Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore Vescica
Tumori testa-collo

Risultati ricerca per "Cancro mammario"

La recidiva tardiva 5 o più anni dopo la diagnosi rappresenta almeno la metà di tutti i casi di carcinoma mammario positivo al recettore ormonale ( HR+ ) recidivante. Si è determinato se la presenza ...


Sono stati precedentemente riportati i risultati a 5 anni dello studio IBCSG 23-01 di fase 3 che ha confrontato la sopravvivenza libera da malattia in pazienti con cancro mammario con uno o più linfon ...


Lo studio WECARE ( Women's Environmental Cancer and Radiation Epidemiology ) ha dimostrato l'importanza della storia familiare di cancro al seno sul rischio di cancro al seno controlaterale, anche per ...


Le mutazioni nel gene PIK3CA sono frequentemente osservate nel carcinoma mammario primario. È stata valutata la loro rilevanza prognostica eseguendo una analisi aggregata dei dati di singoli paz ...


Uno studio multicentrico di fase II ha valutato Lurbinectedina, un inibitore selettivo della trascrizione attiva dei geni codificanti proteine, in pazienti con cancro alla mammella metastatico. Un so ...


Trastuzumab ( Herceptin ) più la chemioterapia è il trattamento adiuvante standard per le pazienti con cancro mammario in stadio precoce positivo al recettore 2 del fattore di crescita epidermico uman ...


Il backbone chemioterapico ottimale per il doppio blocco HER2 nel contesto neoadiuvante per il cancro mammario in fase precoce è sconosciuto. Si è determinato se l'aggiunta di antracicline migliori l ...


Negli studi SOFT ( Suppression of Ovarian Function Trial ) e TEXT ( Tamoxifen and Exemestane Trial ), i tassi a 5 anni di recidiva di tumore mammario sono stati significativamente più bassi tra le don ...


Studi sui regimi di chemioterapia neoadiuvante utilizzando antracicline seguite da taxani hanno riportato un raddoppio dei tassi di remissione patologica completa ( pCR ) rispetto ai regimi a base di ...


Nonostante l'alta incidenza di cancro al seno metastatico e la relativa mortalità correlata nella popolazione anziana, le conoscenze sul trattamento ottimale per i pazienti anziani con tumore sono ina ...


In ambito neoadiuvante, il blocco di HER2 più inibitore dell'aromatasi in pazienti con carcinoma mammario HER2-positivo e positivo al recettore degli estrogeni ( ER ) porta a una risposta patologica c ...


Il carcinoma ovarico sieroso di alto grado è caratterizzato da mutazioni TP53, difetti di riparazione del DNA e instabilità genomica. Si è ipotizzato che Prexasertib, un inibitore della chinasi del c ...


I trattamenti mirati a HER2 hanno migliorato gli esiti nei pazienti con cancro mammario HER2-positivo nel setting neoadiuvante, adiuvante e metastatico; tuttavia, alcuni pazienti rimangono a risc ...


L'attivazione della via PI3K/AKT/mTOR si verifica frequentemente nel cancro mammario resistente alla terapia endocrina. Gli inibitori di mTOR approvati inibiscono efficacemente la crescita e la proli ...


Il targeting del recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano ( HER2 ) più la terapia endocrina ( ET ) ha migliorato il beneficio clinico nel tumore mammario metastatico HER2-positivo, recetto ...